Linotype, The Movie

Nel 1886 un orologiaio tedesco Ottmar Mergenthaler cambiò il mondo della stampa inventando la macchina Linotype, definita “l’ottava meraviglia del mondo”, e come disse Thomas Edison, rivoluzionando la stampa e la società.
Improvvisamente, i giornali poterono essere “quotidiani”, e i libri prodotti più velocemente a basso costo e in grandi quantità. L’importanza dell’invenzione della Linotype, nel mondo della comunicazione editoriale, può essere paragonata all’invenzione di internet.

La Linotype è costituita da una tastiera letterale (simile a quelle delle macchine da scrivere) su cui il linotipista compone le parole comandando per ogni singolo tasto una leva che libera la corrispondente matrice situata nel magazzino.
Le matrici vanno a disporsi nel compositoio fino a completamento della riga, quindi con un primo elevatore passano alla forma dove, da un crogiolo, è immesso il metallo fuso (solitamente piombo) che fonde tutta l’intera riga; un secondo elevatore affida poi le matrici al meccanismo della distribuzione dove un sistema di prisma e di tre viti elicoidali s’incarica di riporre le matrici nei rispettivi canali del magazzino. (Wikipedia)

linotype_the_film_l

Ma la nuova tecnologia iniziò a sostituire la Linotype negli anni ’50 e nei decenni successivi le macchine rivoluzionarie vennero dismesse e fuse a migliaia, e oggi gli esemplari di Linotype ancora in vita sono davvero pochi.
Linotype: The Movie è un documentario sulla macchina  di Ottmar Mergenthaler che ha rivoluzionato la comunicazione nel passato, e le persone che possiedono e amano queste macchine ancora oggi.
Questo documentario è attualmente in produzione, l’uscita è prevista per l’autunno 2011.

Director & Editor: Douglas Wilson
Direttore della fotografia Brandon Goodwin
Audio & Sound Design: Jess Heugel
Musica: Cornbelt Chorus “Drunk Hymn & Interlude”

il link per la raccolta dei fondi necessari per la realizzazione del film.