Le sculture vive di Janet Echelman

Janet Echelman è un artista americana specializzata in installazioni di arte pubblica e scultura.

Janet costruisce sculture “vive” che rispondono alle forze della natura − vento, acqua e luce − e diventano invitanti punti focali per la vita civica. Esplorando le potenzialità di materiali improbabili, dalla rete da pesca alle particelle d’acqua nebulizzata, Echelman unisce un antico mestiere con una tecnologia all’avanguardia per creare sculture permanenti, in scala con gli edifici circostanti.

janet_echelman_02 janet_echelman_03 janet_echelman_04 janet_echelman_05 janet_echelman_07 janet_echelman_09 janet_echelman_10 janet_echelman_11

La progettazione, ingegnerizzazione, realizzazione e installazione di 1.26. Una struttura sospesa nel Parco Civico di Denver. Ospitata dal Dipartimento degli Affari Culturali, 1,26 divenne un simbolo della Biennale; un omaggio all’arte pubblica e alle menti creative che Denver ha abbracciato nel su passato, presente e nel futuro. Documentario prodotto da Zerosun e Kendall Peterson, Program Manager Public Art for DOCA.