UCY, le biciclette urbane Made in Italy

UCY nasce (a Rieti) dalla passione per il ciclismo ed il design. Il sogno finalmente realizzato di Mauro Tarani (fondatore di UCY) di creare biciclette uniche con forme minimaliste ed eleganti. Un prodotto artigianale di altissima qualità ed interamente fatto a mano in Italia. La bicicletta diventa stile ed acquista un valore che va oltre il piacere del semplice utilizzo. Oggetto del desiderio e complemento di moda.

Le biciclette UCY sono rigorosamente in acciaio Columbus e Fly-100 per i modelli inossidabili. Le parti di maggior sollecitazione, come i forcellini ed i ponticelli sono realizzati in acciaio inox. La caratteristica che rende unici i nostri telai é la particolare saldatura “fillet brazed”, realizzata a regola d’arte da artigiani telaisti con 50 anni di esperienza.

La cura dei dettagli risulta la cosa più importante. Le biciclette UCY sono “vestite” con stile abbinando cromatismi e materiali sempre nel giusto equilibrio. I componenti utilizzati sono quanto di meglio possa offrire il mercato mondiale.

Il risultato é un prodotto che unisce la tradizione italiana al moderno concetto di tendenza del ciclismo urbano.

Quale é la differenza tra i vari modelli di biciclette?
Le biciclette della serie F1 hanno un design ed una geometria uguale per tutti i modelli. La differenza sostanziale é che il telaio é prodotto sia in acciaio inox Fly-100, il nostro top di gamma, che in acciaio Columbus Cromor ad un costo nettamente inferiore. Le varianti di assemblaggio dei componenti condizionano molto sia l’estetica che i valori tra i vari modelli. Nelle specifiche tecniche  sono evidenziati i componenti ed il prezzo di ogni bicicletta.

Quale é la differenza tra il telaio in acciaio inox e quello in acciaio cro-mo?
Il telaio in acciaio inox Fly-100 é il nostro prodotto più prestigioso. Le tubazioni super leggere sono saldate in fillet-brazed e poi semplicemente lucidate a specchio. Il telaio finito ha un peso di 1,6Kg. Il Colombus Cromor invece viene adottato per la maggior parte delle nostre biciclette principalmente perché ha un costo molto più contenuto. Stesse dimensioni dei tubi, stesse geometrie ma con un peso leggermente superiore. Cosa abbastanza trascurabile per un utilizzo urbano. Particolarmente attraente la finitura “acciaio crudo lucido” nostra esclusiva.

Che cosa é la saldatura fillet-brazed?
É una particolare saldatura che richiede notevoli doti manuali e molta esperienza. Detta anche “saldo brasata”, utilizza una lega di metallo nobile per ottenere la congiunzione delle tubazioni. Il tutto é poi ripulito e levigato secondo le finiture richieste.

Che cosa rende diverse le vostre biciclette?
Produciamo biciclette di fascia alta che sono eleganti, di estrema qualità, e sono eccezionalmente divertente da guidare. I nostri telai, forcelle, e la maggior parte dei componenti sono costruiti in acciaio per durare una vita anche in condizioni di forte stress. In genere le biciclette urbane sono realizzate con componenti commerciali, noi al contrario assembliamo le bici come se fossero destinate alle competizioni. Ogni “ucy” é pensata per accompagnarvi ovunque ed esaltare il vostro stile, in ogni occasione.

Quale é la differenza tra pignone fisso e ruota libera?
Il pignone fisso é utilizzato soprattutto nelle competizioni su pista. La ruota posteriore é parte integrante della trasmissione e non consente di smettere di pedalare. L’utilizzo della bicicletta detta a “scatto fisso” é l’ultima ed esasperata moda del ciclismo urbano.

L’ingranaggio a “ruota libera”, sostituisce il pignone fisso e permette un più agevole utilizzo del mezzo a due ruote. La bicicletta assume una connotazione più “normale” mantenendo sempre aggressività e singolo rapporto.

Come faccio a sapere qual’é la mia giusta taglia?
Per determinare la giusta taglia della bicicletta bisogna analizzare alcuni parametri antropometrici. Siamo a disposizione per indicarti la misura più idonea in base alle tue caratteristiche fisiche. Non esitare a contattarci. Le taglie sempre disponibili sono le seguenti: 50-52-54-56, ma su richiesta possiamo realizzare qualsiasi misura senza maggiorazione di costo. Le puoi vedere nella tabella delle geometrie, allegata alle specifiche tecniche.

Potete modificare per me le vostre biciclette in modi non specificati? Ogni bicicletta “ucy” é il frutto di un attento studio di tecnica e design. Generalmente sconsigliamo di modificare le configurazioni di serie, ma per particolari casi possiamo prendere in considerazione le vostre proposte. Consentiamo di poter scegliere oltre alla variante della trasmissione a ruota fissa o libera, la possibilità di aggiungere un freno anteriore ove non presente. In alternativa potete acquistare il “frame kit”, disponibile in due versioni acciai inox Fly-100 o Columbus Cromor ed assemblarlo a vostro piacimento.

Design Playground è un viaggio nella creatività attraverso i progetti più suggestivi della cultura contemporanea. Un racconto fatto di storie, di idee e di sogni.

Design come “progettazione di un artefatto che si propone di sintetizzare funzionalità ed estetica”.

Siamo partiti proprio da qui, dal termine design. Una parola che, come spesso accade con i termini di cui si abusa, ha perso il suo significato originale. O meglio, siamo noi che lo abbiamo perso di vista. Il design non è lusso, il design è creatività ma soprattutto, ricerca e progetto, è saper ascoltare e capire le necessità. Con le parole di Enzo Mari tratte da 21 modi per piantare un chiodo“Credo che il design abbia significato se comunica conoscenza”.

Quello che ci prefiggiamo è raccontare quel design che comunica appunto la storia e le conoscenze che hanno permesso di arrivare alla sua sintesi. Tutto questo in uno spazio aperto a tutti, un playground, dove sia centrale la voglia di conoscere, approfondire e cercare spunti di riflessione.


Massimo Vignelli ha affermato: «Il design è uno – non sono tanti differenti. La disciplina del design è unica e può essere applicata a molti ambiti differenti». E ancora Ettore Sottsass “il design è un modo per discutere di società, politica, erotismo, cibo e persino di design. Alla fine, è un modo per costruire una possibile utopia figurativa o una metafora della vita”.

Design Playground attraversa i differenti ambiti della progettazione trattandoli come parte di un unicum che li comprende tutti: dalla grafica alla fotografia, dall’illustrazione al video, dall’industrial design all’arte.

Altre storie
Steam Portraits, David Ryle