Sam Vanallemeersch

Massimalista, inquietante, divertente, espressivo, un tratto così dinamico da potersi definire cinematografico, che risucchia lo spettatore dentro il disegno.

Sam Vanallemeersch, classe 1978 vive e lavora ad Anversa. Il suo successo come illustratore commerciale è stato accompagnato dalla popolarità come artista underground grazie ai suoi quaderni di schizzi enigmatici che hanno ricevuto vasti consensi nella comunità del design. Sam possiede la sbalorditiva capacità di passare, senza soluzione di continuità, da un illustrazione ligne-clair, sotto le sembianze di Kolchoz, alle rumorose ed erratiche composizioni anarco/impressioniste con il suo folle alter-ego Sovchoz, traducendosi in un corpo di lavoro che lascia completamente senza fiato.

Sam ha lavorato per Focus e Weekend Knack, 11 Freunde, il New York Times e Amsterdam Weekly. Ha un libro pubblicato da Nobrow e sta già lavorando sul prossimo.

:: Sovchoz ::

 

:: Kolchoz ::