Aiap Design Per 2014 Genova – Limited Edition

Aiap Design Per 2014 Genova, Limited Edition si svolgerà dal 25 al 29 giugno.
L’evento, giunto alla quinta edizione, consolida una tradizione itinerante su tutta la penisola: Napoli 2009, Bologna 2010, Cagliari 2011, Treviso 2012.
Quest’anno sarà la Città di Genova ad ospitare l’evento.

I luoghi interessati sono la Facoltà di Architettura dell’Università di Genova e l’Accademia Ligustica di Belle Arti. Nella prima si terranno i due workshop in programma (workshop leaders: Ko SliggersDave Daniels), la mostra, la conferenza in collaborazione conAIS Design Associazione Italiana degli Storici del Design, l’assemblea Aiap e la consegna delle tessere a dieci soci onorari.

Nella seconda si svolgerà l’Aiap Summer School con Martin Foessleitner e la partecipazione di Giuseppe Attoma.
Partendo dalla constatazione che il design grafico lo si trova ovunque, dalla segnaletica alla pubblicità, attraversando l’editoria, la televisione, fino ad internet,Aiap Design Per si prefigge lo scopo di offrire una molteplicità di stimoli, dibattiti e riflessioni attraverso considerazioni sul progetto di comunicazione visiva affrontato da diversi punti di vista.
La manifestazione si svolgerà con il supporto di Fedrigonie con CTS grafica come partner tecnico.


PROGRAMMA

AIAP DESIGN PER 2014
Genova, dal 25 al 30 giugno 2014
Università degli studi di Genova, Facoltà di Architettura + Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova

WORKSHOP
Da mercoledì 25 a venerdì 27 giugno, dalle 10.00 alle 17.30
“Type for me, type for you” con Ko Sliggers
Istruzioni per divertirsi, creando un typeface espressivo come ritratto di un evento
presso Università degli studi di Genova,
Facoltà di Architettura
Accoglienza workshop mercoledì 25 alle ore 9.45

Da mercoledì 25 a venerdì 27 giugno, dalle 10.00 alle 17.30
“DIY – Do It Yourself” con Dave Daniels
Animazioni e stop motion realizzate con smartphone e tablets

presso Università degli studi di Genova,
Facoltà di Architettura
Accoglienza workshop mercoledì 25 alle ore 9.45

AIAP SUMMER SCOOL
Da venerdì 27 a lunedì 30 giugno, dalle 10.00 alle 17.30
“Emergency / Emergenza” con Martin Foessleitner
presso Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova
Accoglienza Aiap Summer School venerdì 27 alle ore 9.45


Giovedì 26 giugno, ore 18.30
Inaugurazione mostra:
“Manifesti dall’Olanda” di Ko Sliggers, a cura di Lorenzo Grazzani
presso Università degli studi di Genova,
Facoltà di Architettura, Galleria “Il Cisternone”


Venerdì 27 giugno, dalle ore 10.00 alle 17.45
Conferenza
Aiap / AIS Design
“Graphic design, quale professione?”
Il caso italiano fra ricerca storica e riflessione critica
a cura di Daniela Piscitelli e Carlo Vinti
presso Università degli studi di Genova,
Facoltà di Architettura, Aula Edoardo Benvenuto

Ore 10.00 – 10.30
Saluti
Vanni Pasca, Presidente Ais Design
Daniela Piscitelli, Presidente Aiap
Maria Linda Falcidieno, Direttore Dipartimento DsA, Università di Genova
Carlo Vannicola, Università di Genova

Ore 10.30 – 12.30
Storia
Introduce e modera Carlo Vinti

Intervengono:

Michele Galluzzo, Grafico e ricercatore indipendente, Milano
L’identità del grafico in Italia nel dialogo con il disegno industriale: Adi Grafica e Art Directors Club Milano

Chiara Barbieri, Royal College of Arts, London
Graphic design e formazione in Italia: ricognizione delle fonti e questioni da indagare

Fiorella Bulegato, Università degli Studi della Repubblica di San Marino

Davide Fornari, SUPSI, Laboratorio cultura visiva, Lugano
Organizzazione e professione: grafici svizzeri e international style

Ore 14.30 – 17.00
Critica / Tavola rotonda sulle pratiche professionali nella contemporaneità.
Tra tradizione e nuove forme.

Introduce Daniela Piscitelli
Partendo da alcune pubblicazioni appena editate, si metteranno a confronto differenti punti di vista sulle pratiche della professione

Intervengono:

Bianca Elzenbaumer, Fabio Franz – Brave New Alps
Designing Economic Cultures

Andrea Facchetti – Collettivo Krisis
Krisis 2 – Orientation

Caterina Giuliani
Designers’ Inquiry – Cantiere per le pratiche non affermative

Elio Carmi – Carmi e Ubertis
Brand 111. Centoundici domande e risposte per sapere di più sulla brand e sul suo futuro

Pino Grimaldi – Studio Blur
Blur Design. Il branding invisibile

Riccardo Falcinelli
Critica portatile al visual design

Moderano Daniela Piscitelli e Mario Trimarchi

Ore 17.00
Banco delle tesi
Apertura dell’esposizione delle tesi di ricerca storico-critiche sul graphic design e momento di incontro con gli autori


Venerdì 27 giugno, dalle ore 17.45 alle 19.45
“Benvenuto Lectio”
Ko Sliggers e David Daniels
Keynotes e risultati dei workshop

Martin Foessleitner e Giuseppe Attoma
Keynotes e step intermedio di Aiap Summer School

Introduce Maria Linda Falcidieno, Direttore Dipartimento DsA, Università degli studi di Genova
Moderano Cinzia Ferrara e Gabriele Maci
presso Università degli studi di Genova,
Facoltà di Architettura, Aula Edoardo Benvenuto


Venerdì 27 giugno, ore 21.00
Cena sociale Aiap aperta a tutti
Luogo e menù da definirsi


Sabato 28 giugno, ore 9.00-11.30
Assemblea Aiap 2014
presso Università degli studi di Genova,
Facoltà di Architettura
Aula Edoardo Benvenuto

Dalle ore 11.30 alle 14.00
Aiap incontra i grandi maestri
Lectio Magistralis e consegna della tessera di socio onorario
presso Università degli studi di Genova,
Facoltà di Architettura, Aula Edoardo Benvenuto

Introduzione
di
Maria Linda Falcidieno, Direttore Dipartimento DsA, Università degli studi di Genova
e Daniela Piscitelli, Presidente Aiap

Per il design:

  • PierLuigi Cerri (ritira la tessera Italo Lupi)
  • Lora Lamm
  • Italo Lupi
  • Armando Milani
  • Bruno Monguzzi
  • Heinz Waibl

Per il contributo teorico:

  • Pino Grimaldi

Per la sperimentazione foto-grafica:

  • Enzo Ragazzini

Omaggio a
Massimo Vignelli (ritira la tessera Armando Milani)

Saranno presenti alla cerimonia:

il consiglio direttivo Aiap
Cinzia Ferrara, Vicepresidente
Gabriele Maci, Segretario generale
Consiglieri nazionali:

Andrea Innocenti
Roberto Pieracini
Carla Palladino
Gianni Latino

Piergiorgio Capozza, tesoriere

Il Collegio dei probiviri:
Carla Cacianti
Giangiorgio Fuga
Camilla Masciadri
Monica Nannini

Mario Piazza, curatore scientifico del CDPG Aiap

Ore 14.00
Aperitivo di chiusura

Ore 16.00
Visita all’archivio storico della Pubblicità
Visita al museo Luzzati

Il programma può essere soggetto a variazioni.

DOVE SIAMO:
Infopoint e bookshop presso Università degli studi di Genova,
Facoltà di Architettura, Galleria “Il Cisternone”
Ingresso libero previo accreditamento presso Infopoint Aiap

Aiap Summer School
Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova,
via Agostino Bertani, 5 – 16125 Genova

Workshop
Università degli studi di Genova, Facoltà di Architettura,
Stradone S. Agostino, 37 – 16123 Genova

Main sponsor:
Fedrigoni

Partner tecnico:
CTS grafica

Design Playground è un viaggio nella creatività attraverso i progetti più suggestivi della cultura contemporanea. Un racconto fatto di storie, di idee e di sogni.

Design come “progettazione di un artefatto che si propone di sintetizzare funzionalità ed estetica”.

Siamo partiti proprio da qui, dal termine design. Una parola che, come spesso accade con i termini di cui si abusa, ha perso il suo significato originale. O meglio, siamo noi che lo abbiamo perso di vista. Il design non è lusso, il design è creatività ma soprattutto, ricerca e progetto, è saper ascoltare e capire le necessità. Con le parole di Enzo Mari tratte da 21 modi per piantare un chiodo“Credo che il design abbia significato se comunica conoscenza”.

Quello che ci prefiggiamo è raccontare quel design che comunica appunto la storia e le conoscenze che hanno permesso di arrivare alla sua sintesi. Tutto questo in uno spazio aperto a tutti, un playground, dove sia centrale la voglia di conoscere, approfondire e cercare spunti di riflessione.


Massimo Vignelli ha affermato: «Il design è uno – non sono tanti differenti. La disciplina del design è unica e può essere applicata a molti ambiti differenti». E ancora Ettore Sottsass “il design è un modo per discutere di società, politica, erotismo, cibo e persino di design. Alla fine, è un modo per costruire una possibile utopia figurativa o una metafora della vita”.

Design Playground attraversa i differenti ambiti della progettazione trattandoli come parte di un unicum che li comprende tutti: dalla grafica alla fotografia, dall’illustrazione al video, dall’industrial design all’arte.

Altre storie
Domino Clock, Carbon studio