Meanwhile Curiosities di Epiforma

Meanwhile Curiosities / Ph. Luís Espinheira

Meanwhile Curiosities è un progetto dello studio di design portoghese Epiforma, fondato da Felipe Ferreira e Francisco Ribeiro a Porto. Combinando insieme l’esplorazione di nuove forme, l’uso inaspettato di alcuni materiali e del colore, i due designer hanno creato una serie di oggetti che tentano di sfidare la concezione del tempo e la relazione che, tramite il tempo, le persone stabiliscono con oggetti di uso comune, trasformando una collezione di oggetti funzionali e mobili in pezzi scultorei con cui divertirsi e giocare.

Tutti gli oggetti e i mobili sono prodotti con materiali di alta qualità come l’acciaio, l’alluminio, il frassino, il rovere massello, il granito nero e il marmo di Carrara. Sono inoltre fatti a mano da produttori e artigiani portoghesi scrupolosamente selezionati. La maggior parte degli oggetti è disponibile in altre combinazioni di colori e materiali.

Meanwhile Curiosities / Ph. Luís Espinheira
Meanwhile Curiosities / Ph. Luís Espinheira
Meanwhile Curiosities / Ph. Luís Espinheira

BINARY
Ispirata alla forma di una clessidra, Binary è un oggetto al tempo stesso funzionale e meditativo, che abbraccia il tempo come materia effimera. Modellabile e flessibile, Binary è stato progettato per permettere alle persone di godere del tempo con varie funzionalità: un porta candele, un vaso per un singolo fiore, e poiché si chiama “Binary” non è una forma solida, ma una combinazione di blocchi giocosi, che lascia aperta la possibilità di creare una serie di possibili installazioni con le sue parti, invitando l’utente a interagire con esso e consentendo interpretazioni personali.

Binary / Ph. Luís Espinheira
Binary / Ph. Luís Espinheira
Binary / Ph. Luís Espinheira
Binary / Ph. Luís Espinheira
Binary / Ph. Luís Espinheira
Binary / Ph. Luís Espinheira
Binary / Ph. Luís Espinheira

DOTTLESS
Dottless è un’interpretazione grafica di un domino. La struttura originaria e il contesto del domino sono conservati ma ha lo scopo di rafforzare l’esperienza visiva e tattile del gioco, utilizzando blocchi di legno con combinazioni divertenti di colori e texture al posto dei puntini tipici.

Dottless / Ph. Luís Espinheira
Dottless / Ph. Luís Espinheira
Dottless / Ph. Luís Espinheira
Dottless / Ph. Luís Espinheira

MAGNETICA
Magnetica è un contenitore progettato per mantenere i segreti. Un oggetto ambiguo che ha tre chiare interferenze nella struttura che non possono però essere aperte con le mani, creando così situazioni di stupore e misunderstanding ma al tempo stesso di giocosità. Il segreto per aprire la scatola è di utilizzare una chiave magnetica sulle tre superfici di interferenza di colore che hanno collegamenti magnetici invisibili al loro interno.

Magnetica / Ph. Luís Espinheira
Magnetica / Ph. Luís Espinheira
Magnetica / Ph. Luís Espinheira

STACKABLE
Stackable è un microsistema modulare composto da differenti oggetti che funzionano a incastro utile per la casa e per l’ufficio. Personalizzabile, innovativo e plasmabile, Stackable permette ai suoi componenti di essere configurati all’interno di una griglia più rigida o essere concepiti come elementi separati tra di loro acquistando funzionalità alternative. L’organizzazione del sistema è lasciata all’utente che può creare una personale soluzione in risposta alle proprie necessità o esigenze estetiche.
Stackable Desktop comprende un orologio, un cubo magnetico e un contenitore.
Stackable Beauty comprende un contenitore, uno specchio e una ampolla per profumo.

Stackable Desktop / Ph. Luís Espinheira
Stackable Desktop / Ph. Luís Espinheira
Stackable Desktop / Ph. Luís Espinheira
Stackable Desktop / Ph. Luís Espinheira
Stackable Beauty / Ph. Luís Espinheira
Stackable Beauty / Ph. Luís Espinheira
Stackable Beauty / Ph. Luís Espinheira
Stackable Beauty / Ph. Luís Espinheira

MANOEUVRE
Concettualmente concepita come una credenza, Manoeuvre è un mobile di arredo che risponde alle nuove esigenze nate dalle abitudini di vita contemporanea in cui il concetto di spazio abitativo deve essere flessibile e in costante mutazione. Questo pezzo esplora l’idea della credenza come un oggetto che permette alle persone di interpretare di volta in volta il proprio spazio in modalità differenti.

Manoeuvre / Ph. Luís Espinheira
Manoeuvre / Ph. Luís Espinheira
Manoeuvre / Ph. Luís Espinheira
Manoeuvre / Ph. Luís Espinheira

Design Playground è un viaggio nella creatività attraverso i progetti più suggestivi della cultura contemporanea. Un racconto fatto di storie, di idee e di sogni.

Design come “progettazione di un artefatto che si propone di sintetizzare funzionalità ed estetica”.

Siamo partiti proprio da qui, dal termine design. Una parola che, come spesso accade con i termini di cui si abusa, ha perso il suo significato originale. O meglio, siamo noi che lo abbiamo perso di vista. Il design non è lusso, il design è creatività ma soprattutto, ricerca e progetto, è saper ascoltare e capire le necessità. Con le parole di Enzo Mari tratte da 21 modi per piantare un chiodo“Credo che il design abbia significato se comunica conoscenza”.

Quello che ci prefiggiamo è raccontare quel design che comunica appunto la storia e le conoscenze che hanno permesso di arrivare alla sua sintesi. Tutto questo in uno spazio aperto a tutti, un playground, dove sia centrale la voglia di conoscere, approfondire e cercare spunti di riflessione.


Massimo Vignelli ha affermato: «Il design è uno – non sono tanti differenti. La disciplina del design è unica e può essere applicata a molti ambiti differenti». E ancora Ettore Sottsass “il design è un modo per discutere di società, politica, erotismo, cibo e persino di design. Alla fine, è un modo per costruire una possibile utopia figurativa o una metafora della vita”.

Design Playground attraversa i differenti ambiti della progettazione trattandoli come parte di un unicum che li comprende tutti: dalla grafica alla fotografia, dall’illustrazione al video, dall’industrial design all’arte.

Altre storie
Future DesignEd
Future DesignED