Margherita, la lampada sostenibile di Izmade

Izmade_Margherita_lamp_Bedroom_01

A dicembre 2014 Izmade, collettivo torinese che opera nel campo del design autoprodotto, ha lanciato sul mercato internazionale Margherita, una lampada, disponibile in otto colori, realizzata utilizzando i barattoli di latta dei pelati e legno di faggio piemontese.
I prodotti di Izmade, come Margherita, sono frutto di una ricerca sull’uso di materiali sostenibili e di recupero e vengono prodotti con impiego di tecnologie artigianali. Inoltre il collettivo gestisce direttamente l’intero processo produttivo, dalla definizione dell’idea progettuale fino alla sua realizzazione e distribuzione.

“Questa lampada incarna alla perfezione la filosofia di autoproduzione sostenibile di Izmade. Ogni giorno oltre 15000 latte di pelati vengono utilizzate nei ristoranti e nelle pizzerie e poi gettate via. Abbiamo scelto di non chiudere gli occhi di fronte a questo spreco, ma trasformare un problema in un’opportunità per creare qualcosa di utile e innovativo, e contemporaneamente dare una mano all’ambiente.”

La filosofia progettuale Izmade mira a colmare il divario tra la “povertà” dei materiali eco-sostenibili e la “ricchezza” del  design tradizionale, valorizzando le caratteristiche originali dei materiali riciclati e creando al contempo un oggetto esteticamente gradevole e funzionale per la casa. L’unicità del processo produttivo trasforma anche i materiali più comuni in qualcosa di straordinario.

Izmade_IndieGoGo_Margherita_lamp_Campaign_Pizza_and_tomato_cansIzmade_IndieGoGo_Margherita_lamp_Campaign_Tomato_cans_reuseIzmade_team_2014Izmade_Margherita_8_colors

Per sostenere il progetto della lampada Margherita il collettivo ha lanciato una campagna di crowdfunding sulla piattaforma web Indiegogo. Grazie ai contributi ricevuti dai sostenitori Izmade potrà ordinare il quantitativo minimo di legno di faggio piemontese necessario per produrre la lampada.
I sostenitori interessati potranno donare un importo di loro scelta in cambio di una delle lampade, di una altro prodotto della linea Izmade o di un piccolo omaggio. Per i primissimi sostenitori Margherita è disponibile a 47€ (early bird) attraverso il sito Indiegogo.

Izmade_Margherita_lamp_Kids_room_02 Print Izmade_Margherita_lamp_Measurement

Design Playground è un viaggio nella creatività attraverso i progetti più suggestivi della cultura contemporanea. Un racconto fatto di storie, di idee e di sogni.

Design come “progettazione di un artefatto che si propone di sintetizzare funzionalità ed estetica”.

Siamo partiti proprio da qui, dal termine design. Una parola che, come spesso accade con i termini di cui si abusa, ha perso il suo significato originale. O meglio, siamo noi che lo abbiamo perso di vista. Il design non è lusso, il design è creatività ma soprattutto, ricerca e progetto, è saper ascoltare e capire le necessità. Con le parole di Enzo Mari tratte da 21 modi per piantare un chiodo“Credo che il design abbia significato se comunica conoscenza”.

Quello che ci prefiggiamo è raccontare quel design che comunica appunto la storia e le conoscenze che hanno permesso di arrivare alla sua sintesi. Tutto questo in uno spazio aperto a tutti, un playground, dove sia centrale la voglia di conoscere, approfondire e cercare spunti di riflessione.


Massimo Vignelli ha affermato: «Il design è uno – non sono tanti differenti. La disciplina del design è unica e può essere applicata a molti ambiti differenti». E ancora Ettore Sottsass “il design è un modo per discutere di società, politica, erotismo, cibo e persino di design. Alla fine, è un modo per costruire una possibile utopia figurativa o una metafora della vita”.

Design Playground attraversa i differenti ambiti della progettazione trattandoli come parte di un unicum che li comprende tutti: dalla grafica alla fotografia, dall’illustrazione al video, dall’industrial design all’arte.

Altre storie
Le illustrazioni di Steve Simposn su designplayground.it
Le illustrazioni di Steve Simpson