Aperte le iscrizioni ai workshop domenicali di Week Hand

Dal prossimo 7 febbraio ripartono i workshop domenicali dedicati al fatto a mano di Week Hand, ma questa volta si svolgeranno a Foligno presso il Coworking Multiverso. Dalla calligrafia, al riciclo fino all’arte della maglia, ecco nello specifico i sei laboratori invernali organizzati dall’agenzia di eventi e comunicazione That’s Com.

7 febbraio
L’altra vita del quotidiano
Per l’occasione il duo marchigiano, conosciuto sul web – e non solo – con il nome 1+1=7, farà realizzare agli iscritti delle scatole portaoggetti in carta di giornale intrecciata svelando alcuni segreti dell’antica tecnica dell’intreccio. 

14 febbraio
Ricicliamo San Valentino
La crafter marchigiana Emanuela Pucci, creatrice del brand POLI, condurrà gli iscritti alla scoperta del mondo del riciclo e alla creazione di prodotti dedicati alla festività di San Valentino dando una seconda vita e anche un secondo utilizzo a vecchi oggetti.

21 febbraio
Happy Stamping

Lucia Locatelli – conosciuta nel mondo handmade con il nick di Gallina Rosita –, milanese d’origine e marchigiana di adozione, condurrà i partecipanti del laboratorio in un percorso per la creazione del proprio timbro customizzato, realizzando la propria Happy Mail.

6 marzo
Stili Calligrafici
Il quarto laboratorio è dedicato alla calligrafia. La calligrafa e artista dei segni Marta Lagna nonché presidente del CIAC (Centro Internazionale di Arti Calligrafiche e del Libro di Roma) porterà il suo workshop durante il quale, partendo dalla struttura di base della scrittura italica, si esploreranno gli stili calligrafici che da essa derivano, utilizzando strumenti e supporti diversi. Sponsor dell’evento è Favini, azienda leader nel settore della cartotecnica e attenta agli eventi più creativi d’Italia, che offrirà materiali per tutti gli iscritti. Il corso può raggiungere massimo i 20 iscritti.

13 marzo
Crea la tua marionetta
Antonella Palombizi, in arte PAL, è una crafter abruzzese, sarà protagonista di un laboratorio (per grandi e piccoli) dedicato al cucito creativo: mamme, papà, zie, nonni e bambini lavoreranno assieme per il perseguimento di uno scopo comune; in questo modo oltre a sviluppare le capacità pratiche e manuali si avrà anche l’opportunità di lavorare e confrontarsi col proprio bambino (figlio – nipote).

20 marzo
Decorazioni Pasquali
L’ultimo appuntamento sarà dedicato alla carta e alle decorazioni pasquali. Con le ragazze di Ideastars – Elena e Ilaria – si potranno realizzare delle piccole decorazioni in carta per l’albero di Pasqua e per la tavola. 

12400942_941502942599908_5690777719842310844_n

Design Playground è un viaggio nella creatività attraverso i progetti più suggestivi della cultura contemporanea. Un racconto fatto di storie, di idee e di sogni.

Design come “progettazione di un artefatto che si propone di sintetizzare funzionalità ed estetica”.

Siamo partiti proprio da qui, dal termine design. Una parola che, come spesso accade con i termini di cui si abusa, ha perso il suo significato originale. O meglio, siamo noi che lo abbiamo perso di vista. Il design non è lusso, il design è creatività ma soprattutto, ricerca e progetto, è saper ascoltare e capire le necessità. Con le parole di Enzo Mari tratte da 21 modi per piantare un chiodo“Credo che il design abbia significato se comunica conoscenza”.

Quello che ci prefiggiamo è raccontare quel design che comunica appunto la storia e le conoscenze che hanno permesso di arrivare alla sua sintesi. Tutto questo in uno spazio aperto a tutti, un playground, dove sia centrale la voglia di conoscere, approfondire e cercare spunti di riflessione.


Massimo Vignelli ha affermato: «Il design è uno – non sono tanti differenti. La disciplina del design è unica e può essere applicata a molti ambiti differenti». E ancora Ettore Sottsass “il design è un modo per discutere di società, politica, erotismo, cibo e persino di design. Alla fine, è un modo per costruire una possibile utopia figurativa o una metafora della vita”.

Design Playground attraversa i differenti ambiti della progettazione trattandoli come parte di un unicum che li comprende tutti: dalla grafica alla fotografia, dall’illustrazione al video, dall’industrial design all’arte.

Altre storie
Piracy, First Floor Under – Contro la pirateria