“Il tempo cambia ogni cosa”. Daku per St+Art India

St+Art India è un’organizzazione no-profit che si occupa di progetti d’arte in spazi pubblici. Lo scopo della fondazione è quello di rendere l’arte accessibile a un pubblico sempre più vasto, portandola fuori dagli spazi delle gallerie convenzionali.

“Time changes everything” (Il tempo cambia ogni cosa) è l’opera che l’artista indiano Daku ha realizzato nei primi mesi del 2016 presso il Lodhi Colony di New Delhi.

‘Curiosità’, ‘relazione’, ‘futuro’, ‘equilibrio’, ‘persone’, ‘percezione’, ‘valori’ e altro ancora, simboleggiano gli aspetti della vita che cambiano nel corso del tempo. Le parole sono state montate perpendicolarmente sulla facciata di un edificio. La luce del sole e l’ombra che ne scaturisce diventano coautori dell’artista indiano.
Un’opera dinamica che vive dalle 9 e 30 alle 14 e 30, ma è a mezzogiorno, quando la luce cade perpendicolarmente sul muro, che le parole sono leggibili in maniera chiara. Col passare del tempo, con l’aumento dell’inclinazione dell’ombra, le parole svaniscono lentamente fino a scomparire.

Le parole evidenziate in questa installazione non si riferiscono solamente alla natura mutevole della nostra vita ma anche al carattere effimero della street art anch’essa in continua evoluzione.

Fotografie di pranav gohil