Vecchi libri in piazza. Prossimo appuntamento l’8 aprile con il tema Design&Arredamento

Ogni seconda domenica dal mese, da settembre a giugno, Milano ospita Vecchi libri in piazza, un imperdibile appuntamento con il libro antico, raro, introvabile, curioso e da collezione. Sotto i portici di Piazza Diaz, piazza del Duomo, via Gonzaga, via Marconi, via Baracchini più di 100 espositori rendono questa mostra mercato una delle manifestazioni all’aperto, dedicate al libro antico, più grandi d’Europa. In occasione del Salone del Mobile per il prossimo appuntamento della manifestazione previsto domenica 8 aprile 2018 la tematica sarà Design&Arredamento.

Oltre ai libri presenti in catalogo, le librerie partecipanti infatti suggeriscono alcune interessanti proposte legate al tema del mese che spaziano dall’antico al moderno.
È il caso, per esempio, della Libreria Art de Livre che proporrà Roberto Papini, Le arti d’oggi. Architettura e arti decorative in Europa, un volume ricercato per il ricchissimo apparato iconografico, con più di ottocento fotografie originali e una magnifica selezione di architettura, interni, mobili e arti decorative prodotti in Europa negli anni Venti.

Libreria Malavasi > OTTAGONO. Rivista trimestrale di architettura, arredamento, industrial design. Diretta da Sergio Mazza

Presso la postazione della Libreria Malavasi, invece, sarà possibile sfogliare Ottagono, la nota rivista trimestrale di architettura, arredamento, industrial design, diretta da Sergio Mazza, che nel 1979 vinse il “Compasso d’Oro”, premio assegnato dall’Associazione Design Industriale.

Un’occasione imperdibile per tutti i collezionisti.

Libreria Dedalo Bosio > 1) Alfonso Grassi e Anty Pansera – L’ITALIA DEL DESIGN. TRENT’ANNI DI DIBATTITO. Marietti 1986. 2) L’ARREDACASA 1969 – guida fotografica per l’arredamento moderno. Editoriale Domus 1969. €50

Libreria Art De Livre > Papini Roberto LE ARTI D’OGGI. ARCHITETTURA E ARTI DECORATIVE IN EUROPA. Bestetti e Tumminelli, 1930

 

Studio Bibliografico Il Sestante > CHE COSA È IL DESIGN ITALIANO?, a cura di Silvana Annichiarico e Andrea Branzi edito da Electa

Ivan Guantario > DOCUMENTI DI CASABELLA del 1976. 101 pagine con sovracoperta. È una raccolta delle realizzazioni derivanti dal programma di LC del 1927. Le sedute, i contenitori ed i tavoli vennero poi prodotti dal 1930 dall’azienda Thonet e sono il frutto della collaborazione con Pierre Jeanneret e Charlotte Perriand.