Grafica

“La grafica è una presenza trasversale. Con la sua capacità di attribuire forma e identità alla comunicazione, conferisce esistenza alle strutture della società” (Carta del progetto grafico, AIAP).
Dal packaging al manifesto, dal logo alla tipografia e molto altro, il nostro viaggio nel visual design.

I timbri di Italo Lupi, Carin Goldberg e Olimpia Zagnoli per Corraini

I timbri di Italo Lupi, Carin Goldberg e Olimpia Zagnoli per Corraini

Tre piccoli scrigni dedicati a chi ha la passione per i caratteri e per la stampa, per la giocosità delle lettere e la curiosità dei simboli, a chi in un solo segno vede volti, mondi, storie e racconti. Stiamo parlando di Italico, Monumentale e Oz Faces, i primi tre set di timbri realizzati da Corraini, rispettivamente a firma di Italo Lupi, Carin Goldberg e Olimpia Zagnoli.

Cacao 70. Il packaging dolce

Cacao 70. Il packaging dolce

Lo studio In Good Company (Montréal-Tokyo) ha progettato per l’azienda canadese Cacao 70 una nuova identità visiva per soddisfare al meglio le loro ambizioni. Un mondo stravagante, per far sognare e trasportare il consumatore verso nuovi sapori. Le illustrazioni sono di Thaïla Khampo.

Fruit Exhibition #6

Fruit Exhibition #6

L’editoria indipendente è una produzione in continua crescita e Fruit Exhibition ne è la prova. Dopo il grande successo dello scorso anno, con oltre 7.000 visitatori, apre oggi i battenti infatti la sesta edizione del market internazionale dell’editoria d’arte indipendente che raccoglie le più interessanti pubblicazioni cartacee e digitali come libri d’artista, cataloghi, periodici, zines e molto altro.

Mutti Limited Edition: Il packaging di Auge Design

Mutti Limited Edition: Il packaging di Auge Design

Per l’azienda italiana specializzata in conserve alimentari Mutti, Auge Design ha progettato un sistema di simboli per meglio descrivere i diversi tipi di pomodori e salse. Tradizione, preziosità, qualità e design sono gli elementi che rivelano i sei nuovi packaging in edizione limitata sviluppati appositamente per FICO Eataly World.

Il Museo Nazionale Collezione Salce di Treviso

Il Museo Nazionale Collezione Salce di Treviso

La scorsa estate a Treviso ha aperto il Museo Nazionale Collezione Salce, che ospita la raccolta di manifesti pubblicitari frutto della caparbia attività collezionistica di Nando Salce. Fino al 14 gennaio 2018 la mostra “Illustri persuasioni. Tra le due guerre” che presenta testimonianze dell’arte pubblicitaria tra la 1° e la 2° guerra mondiale.

Théâtre des Bouffes du Nord 2017-2018

Théâtre des Bouffes du Nord 2017-2018

L’istituzione parigina Théâtre des Bouffes du Nord ha affidato la direzione artistica per la progettazione dell’immagine della stagione 2017-2018 a Violaine et Jérémy studio grafico e di illustrazione fondato da Jérémy Schneider and Violaine Orsoni.

Le 8000 diverse copertine di Eye #94

Le 8000 diverse copertine di Eye #94

Paul McNeil e Hamish Muir sono progettisti grafici che costruiscono i caratteri tipografici attraverso la matematica, i sistemi e la sperimentazione, spingendoci con forza ai confini della forma alfabetica. In questo articolo il loro progetto per le 8000 diverse copertine del numero 94 di Eye Magazine.

Omaggio a Giorgio Moroder

Omaggio a Giorgio Moroder

L’animatore di base a Brooklyn, Nicolo Bianchino, ha creato un’animazione che celebra la storia di Giorgio Moroder,produttore discografico, compositore e disc jockey italiano. Noto per l’uso del sintetizzatore e per le colonne sonore, Moroder viene considerato uno dei musicisti più innovativi e influenti nell’ambito della musica elettronica e della disco music.

Stag&Hare. Storytelling sensoriale

Stag&Hare. Storytelling sensoriale

Di fronte alla volontà di comunicare il proprio lavoro, i progettisti di Stag&Hare si sono domandati in quale modo avrebbero potuto raccontare la storia di ciò che rende unico ciascuno dei loro uffici. La soluzione è stata quella di creare una storia sensoriale legata alla cultura del territorio: una serie di cinque barre di cioccolato in edizione limitata che rappresentano le città che ospitano le sedi dei loro uffici.

I mille volti di Mike McQuade.

I mille volti di Mike McQuade.

Mike McQuade è un designer e illustratore americano di base a Philadelphia. Attraverso l’esplorazione della tipografia, dell’immagine e dell’illustrazione, il suo lavoro trascende uno stile ben definito. Ha lavorato per il New York Times, The New Yorker, Wired Magazine, Time Magazine, Businessweek, The Wall Street Journal, Variety, Pentagram, Fast Company e molti altri.

Il nuovo logo della Juventus firmato Interbrand

Il nuovo logo della Juventus firmato Interbrand

Il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci di Milano è stato il palcoscenico della presentazione del nuovo logo e identità visiva della Juventus che sarà sviluppata in tutte le manifestazioni fisiche e digitali del brand a partire da luglio 2017.

CRUDE — Raw Chocolate

CRUDE — Raw Chocolate

Il progetto dell’identità visiva e del sistema di confezionamento di “CRUDE — Raw Chocolate”, prodotta da Sabadì, dello studio con base a Verona, Happycentro.

“Dieci Parole”, il nuovo progetto di Italianism

“Dieci Parole”, il nuovo progetto di Italianism

Memoria, Bravo, Stile, Vita, Ritmo, Armonia, Tempo, Colore, Disegno, Bellezza. Questi i sostantivi selezionati dall’Accademia della Crusca per il nuovo progetto di Italianism “Dieci Parole”, un concorso creativo sul Design della Parola, tema attorno al quale ruoterà anche la prossima conferenza del 22 ottobre.

Studio Temp per il Teatro Donizetti di Bergamo

Studio Temp per il Teatro Donizetti di Bergamo

Corporate identity progettata da Studio Temp per la stagione 2015 di opera lirica del Teatro Donizetti di Bergamo. Un’identità visiva in contrasto con gli stereotipi tradizionali della musica lirica, grazie all’uso di illustrazioni piatte e tipografia in grassetto al fine di corrispondere l’opera con la cultura pop attuale.

I nuovi Oscar Mondadori. Il rebranding di Leftloft

I nuovi Oscar Mondadori. Il rebranding di Leftloft

È dello studio milanese Leftloft il rebranding degli Oscar Mondadori. Una grafica audace dai colori chiassosi e appariscenti, e un innovativo “taglio” cartotecnico della copertina che invita i lettori a sbirciare oltre la prima pagina del libro.